nicola-costa-bio

IT

Nicola inizia a suonare la chitarra all'età di 10 anni. Si appassiona al blues, al rock ed al jazz elettrico, crescendo con la musica di Jimi Hendrix, Deep Purple, Jeff Beck e Weather Report.

Dopo le prime esperienze musicali con vari gruppi giovanili, decide di approfondire gli studi al conservatorio. Si dedica così allo studio dell'armonia e dell'arrangiamento e nel 1993 consegue il diploma di contrabbasso. Nel frattempo segue dei corsi di perfezionamento chitarristico con Scott Henderson (G.I.T - Hollywood L.A.) e Jim Kelly (Berklee College of Music - Boston).

Durante l'attività artistica e professionale, collabora con le orchestre Rai e Mediaset in numerose produzioni televisive. Nel 1997 ha partecipato al Festival di Sanremo come direttore d'orchestra e negli anni che vanno dal 2002 al 2006 come chitarrista dell'orchestra della RAI. Durante queste edizioni del festival, ha suonato con numerosi artisti nazionali ed internazionali tra i quali Lionel Richie, Natalie Cole, Michael Bublé, Blues Brothers, Gavin DeGraw, Will Smith, Jose Feliciano, Vasco Rossi, Andrea Bocelli, Laura Pausini, Eros Ramazzotti.
Nel corso degli anni ha inoltre collaborato in studio, in tour e in TV con numerosi big della musica pop italiana, tra i quali: Loredana Bertè, Renato Zero, Luca Barbarossa,Ivana Spagna, Amii Stewart, Alexia, Laura Pausini, Claudio Baglioni, Lucio Dalla, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gino Paoli, Marco Masini, Fiorella Mannoia, Adriano Celentano, Patty Pravo, Gianna Nannini, Il Volo e compositori arrangiatori come Ennio Morricone, Luis Bacalov , Celso Valli, Nicola Piovani, Pippo Caruso.

Nel 2007 realizza il primo album da solista, intitolato Electric Roots. Il disco, interamente originale e strumentale, registrato a Roma e masterizzato a Los Angeles da Joe Gastwirt (Jimi Hendrix, Paul McCartney), ottiene grandi consensi negli USA e viene considerato dalla critica americana “ una miscela esplosiva tra rock blues e jazz elettrico”. Electric Roots è stato più volte al primo posto nelle classifiche blues di Guitar Nine Records e nel 2009 ha ottenuto una nomination ai Just Plain Folks Music Awards nella categoria “Best Instrumental Rock Album”. Eccellenti le recensioni da parte di portali musicali, come Bluesrockers, Rootstime, Stratoblogster e riviste specializzate del settore, come Cutway Guitar Magazine, Chitarre, Axe Magazine. Questo è un estratto dalla recensione del mensile Chitarre: “Quando sembra che tutto sia stato detto o suonato è una bella utopia tentare di ri-definire stilisticamente e in modo personale la chitarra rock–blues. Per fortuna in Italia abbiamo grandi artisti, come Nicola Costa, pronti a sorprenderci con il loro talento e la loro passione in quello che fanno. Così ci arriva tra le mani questo bellissimo Electric Roots, che ci insegna che si può amare, ascoltare, studiare e suonare la musica dei nostri idoli, imparando il linguaggio, per poi parlare con la nostra voce, col nostro cuore.” In seguito all'uscita di “Electric Roots” Nicola intraprende una serie di concerti, partecipando ai più importanti festival Rock Blues europei.

Nel 2008 partecipa al tour mondiale del leggendario compositore di musiche da film Ennio Morricone.

Nel 2009/10 partecipa ai tour "Ho imparato a sognare" e  "Il tempo e l'armonia" di Fiorella Mannoia. Di quest'ultimo esce un CD/DVD live del quale Nicola cura gli arrangiamenti.

Nel 2011 collabora col bassista statunitense Marco Mendoza (Whitesnake, Thin Lizzy, David Lee Roth), in una serie di tour europei. Nello stesso anno registra le chitarre sulla title track dell'album "Facciamo finta che sia vero" di Adriano Celentano.

Nel 2012 collabora alla preparazione dell'album per Sanremo di Chiara Civello, intitolato "Al posto del mondo" e partecipa ad una serie di concerti europei.

A maggio del 2014 partecipa all'evento Sardegna chi_ama, un concerto organizzato a Cagliari da Paolo Fresu. In quell'occasione Nicola suona con diversi artisti tra i quali Gianna Nannini, Paola Turci, Ron e tanti altri. A novembre esce un cd contenente i momenti più significativi del concerto.

A giugno del 2014 partecipa al concerto di Tim Ries and Rolling Stones Project suonando con Darryl Jones e Bernard Fowler, straordinari musicisti dei Rolling Stones.

Il 31 ottobre 2014 pubblica un nuovo album dal titolo The Wrong Blues. Nello stesso anno partecipa ad un progetto internazionale della ESC Records, un album intitolato - The Loner 2 A Tribute To Jeff Beck - insieme a grandi chitarristi come Scott Henderson, Michael Thompson, Jim Campilongo, Jeff Richman e altri.

Nel 2015  è in tour con Patty Pravo. A giugno del 2015 partecipa alla registrazione del DVD "Live From Pompeii" de Il Volo, prodotto dalla TV americana PBS e all'album "Grande Amore (International Version)".

 

EN

Musician and composer, Nicola Costa started playing guitar at the age of 10. In his early teens Nicola became interested in Rock, Blues and Electric Jazz music. He grew up with the music of Jimi Hendrix, Led Zeppelin, Deep Purple, Weather Report and Jeff Beck.

In the early 80’s Nicola played with several young bands covering a variety of musical styles and experiences. At the age of 19 he decided to pursue his musical education at the Academy of Music. Nicola is also a qualified double-bass graduate. In the meantime he continued his guitar studies with Scott Henderson (G.I.T - Hollywood L.A.) and Jim Kelly (Berklee College of Music - Boston).

At the age of 23 he began session works. He has performed, on over 40 different television shows, including the Sanremo Music Festival from 2002 to 2006. He has recorded, toured and played on TV with a variety of international and italian artists such as Lionel Richie, Natalie Cole, Michael Bublè, Blues Brothers, Gavin DeGraw, Jose Feliciano, Vasco Rossi, Andrea Bocelli, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Renato Zero, Loredana Bertè, Luca Barbarossa, Amii Stewart, Alexia, Ivana Spagna, Marco Masini, Fiorella Manoia, Patty Pravo and Gianna Nannini to name a few. He also worked with composers and arrangers such as Ennio Morricone, Celso Valli, Nicola Piovani, Geoff Westley.

In October 2007, Nicola released his first solo album "Electric Roots". The CD was well received by critics in Italy, Spain and in the US. Highlights included live performance at the most important Italian Rock Blues Festivals. Here's a quote from a review by Joe Romagnola of Grooveyard Records: "Nicola Costa is an outstanding, world-class player who stands tall with the best of them. The bluesy-fusion direction, hard vibes and grooves with liquid-organic tones are authentic and pure. The heavy Michael Landau inspiration on "Little Boy Blues" shines deep. Costa & his people did a excellent job on the rather superb "Electric Roots" disc". In 2009 “Electric Roots” has been nominated for a JPF Music Award in the “Best Instrumental Rock Album” category.

In 2008, Nicola toured nationally and internationally with the legendary film music composer and director Ennio Morricone.

In 2009/10, he toured and recorded with Fiorella Mannoia. He also has arranged songs for the live album called “Il Tempo e L’Armonia”.

Nicola has recentely shared the stage with some international artists such as Marco Mendoza, Kirk Fletcher, Spy Austin, Leburn Maddox and the Rolling Stones Project, featuring Tim Ries, Darryl Jones and Bernard Fowler, extraordinary musicians and members of the Rolling Stones.

He also was involved in a musical project called “The Loner 2 - A Tribute to Jeff Beck “ an international album released in November 2014 on ESC Records, featuring great musicians such as Scott Henderson, Michael Thompson, Jim Campilongo, Jeff Richman and more.

His most recent album, “The Wrong Blues” was released in October 2014. Nicola currently tours and performs with his own Electric Trio.